Raccomandazioni per la donazione

IL GIORNO DELLA CONVOCAZIONE

  • Riferite eventuali assunzioni di farmaci o eventi che possono determinare la momentanea non idoneità alla donazione.

P.S. Ricordati di rispettare la data e l’orario concordati per la donazione: un eventuale rinvio deve essere comunicato alla segreteria affinché possa convocare un altro donatore. In quell’occasione potrai anche concordare una nuova data di donazione.

IL GIORNO PRIMA DELLA DONAZIONE

  • Evitare attività sportiva intensa
  • Idratarsi bevendo molta acqua
  • Evitare pasti abbondanti e grassi la sera
  • Non eccedere nell’uso di bevande alcoliche e non assumere quantità eccessive di alimenti per non riscontrare valori alterati negli esami di controllo.

IL GIORNO DELLA DONAZIONE

CONSIGLI PRE – DONAZIONE

  • Quando non sono previsti esami di controllo è consentito fare una leggera colazione (the, caffè non molto zuccherato, biscotti, fette biscottate) ad esclusione del latte intero e dei suoi derivati.
  • Continuare ad idratarsi bevendo acqua
  • Evitare di recarsi a donare con mezzi che prevedano sforzi fisici
  • Indossare indumenti idonei e comodi (occorre stare sdraiati sulla poltrona ortopedica) con maniche che si possono rimboccare senza stringere troppo il braccio.
  • Compilare il questionario che sarà consegnato in modo sincero e veritiero, con particolare attenzione alle domande poste per conoscere eventuali fattori di rischio di trasmissione, con il sangue, di infezioni virali.

CONSIGLI POST – DONAZIONE

  • Non alzarsi velocemente dal lettino dopo la donazione
  • Tenere il braccio rilassato, disteso e la mano aperta per qualche minuto.
  • Premere il cotone con l’indice, il medio e l’anulare dell’altra mano appiattiti nel punto esatto del prelievo, mentre il pollice va tenuto nella piega del gomito in modo che le dita esercitino, per 5 minuti, una decisa e costante pressione.

(In tal modo si riducono le possibilità di formazione di un ematoma.)

P.S. Se esce ancora qualche goccia di sangue, ritorna in sala prelievi per il necessario intervento.

  • Non sostare fermi in piedi subito dopo aver donato.
  • Controllare che gli indumenti non determinano compressione a monte del punto di prelievo, slacciate per qualche minuto colletto e cintura (se troppo stretti) per respirare meglio
  • Non portare pesi con il braccio che è stato utilizzato per il prelievo (borsa della spesa, bambini, ecc…)
  • Nella giornata della donazione evitare: attività fisiche intense, lavori faticosi, attività sportive, lunghi viaggi in auto; in estate evitare di esporsi al sole e di fare il bagno nelle ore più calde
  • Fare colazione seduti, non bere alcolici ma molti liquidi anche a pasto durante la giornata, consumando cibi facilmente digeribili
  • Non fumare! Almeno per un ora!

In generale, non svolgere attività che potrebbero mettere a rischio la tua o altrui sicurezza.

Se nei 2 – 3 giorni successivi alla donazione dovessi:

  • Avvertire malessere o sintomi riferibili a malattia infettiva
  • Avessi dubbi riguardo il rischio di aver contratto malattia infettiva (rapporti sessuali a rischio, convivenza con persone portatrici di HBV, HCV, HIV)

È importante avvertire il Centro Trasfusionale poiché potrebbe avere conseguenze sulla salute della persona che riceverà il tuo sangue.

Chiama 0522 295411 oppure 295412 oppure 295413, dalle 7 alle 13 dei giorni feriali: ti risponderà un medico che, nel massimo rispetto della privacy, si farà carico del tuo problema.

Sentiti fiero per aver contribuito, con il tuo dono, nell’anonimato, a rendere felice chi con il tuo atto potrà vivere momenti migliori!