I donatori di sangue e plasma dell’Emilia-Romagna possono fare il test sierologico volontario

Anche nella provincia di Reggio Emilia*, come in tutta la regione, i donatori possono scegliere volontariamente di effettuare il test sierologico.
Al momento della compilazione del questionario anamnestico che viene compilato pre-donazione, il donatore riceve del materiale informativo relativo all’utilità e non utilità del test e alla modalità di effettuazione dello stesso.

Se il donatore correttamente informato acconsente ad effettuare il test , firma un consenso informato che viene controfirmato dal medico che prenota per il donatore il testa da effettuarsi nei giorni successivi la donazione.

* I test sierologici si effettuano presso i centri fissi di Correggio, Guastalla, Montecchio Emilia, la Medicina Trasfusionale di Reggio Emilia c/o ‘Casa del Dono’ e Articolazione Scandiano c/o Ospedale C. Magati

A cosa serve:

A sapere se si è affetti da covid???

Solo se il test risultasse positivo

e il tampone successivo al test obbligatorio risultasse a sua volta positivo,

il donatore saprebbe di essere infetto e potrebbe rispettando il periodo di isolamento fiduciario obbligatorio non infettare altre persone

Nel caso il Test RISULTASSE POSITIVO il donatore dovrebbe seguire l’iter predisposto per legge e cioè: essere contattato dal servizio igiene pubblica per effettuare Tampone (l’intervallo fra determinazione del test e risultato del Tampone non è retribuito dall’INPS ma risulta periodo di ferie o permesso circa 72 ore)

Se il tampone risultasse positivo, allora il donatore dovrà rispettare l’isolamento fiduciario  stabilito per legge e con lui tutti i suoi congiunti conviventi e avrà diritto ad un periodo di sospensione dal lavoro retribuito da INPS fino a negativizzazione del Tampone (minimo 14 giorni)

A cosa non serve:

  1. A sapere se ci si può considerare immuni
  2. A sapere con certezza se non si è mai venuti a contatto con il virus: non serve perchè la sensibilità non è ancora sufficiente.
  3. A decidere se si può smettere di applicare le precauzioni generali (mascherine, igiene, distanze): non serve. Le precauzioni vanno adottate sempre.
  4. A sapere se si è ammalati di covid19: Non è concepito per essere utilizzato a fini di diagnosi di malattia, perché si positivizza troppo tardivamente rispetto alla comparsa dei sintomi.


FAQ

Chi può fare il test

Tutte le donatrici e i donatori sia di sangue che di plasma o aspiranti, disgiunto dalla donazione

Fino a quando sarà possibile farlo

C’è tempo fino a fine 2020 quindi anche chi ha appena donato potrà richiedere di fare il test al prossimo appuntamento

Il Test è obbligatorio

No assolutamente su base volontaria. Il donatore leggendo questo documento e chiedendo al medico nel corso della visita pre-donazione, riceverà tutte le informazioni necessarie e, se deciderà di eseguirlo, gli verrà chiesto di firmare il consenso informato

Dove si fa il test

Il consenso può essere raccolto nelle normali sedi di prelievo ma viene eseguito solo nelle sedi di Guastalla-Montecchio e Correggio poiché in tali centri le giornate di apertura sono frequenti e i test vengono accettati nei laboratori ad hoc predisposti solo nei giorni feriali

Come viene eseguito il test

Viene prelevata una provetta con alcuni CC di sangue dal braccio del donatore e poi il test viene inviato al laboratorio di Microbiologia per il dosaggio delle IgG.si riceverà comunicazione solo se il test risultasse positivo direttamente dall’ufficio Igiene Pubblica

Cosa succede se il test sierologico è positivo

Se il test è positivo sarà necessario stare in isolamento fiduciario in casa propria fino al tampone di conferma. Il donatore verrà contattato direttamente dall’Ufficio igiene Pubblica dell ‘AUSL di competenza ed eseguirà il tampone entro 48 h.

 E fatto il tampone cosa succede

Entro 24 h si avrà la risposta: se negativo, il donatore potrà riprendere la normale attività, se positivo, dovrà rimanere in isolamento fiduciario insieme ai suoi congiunti per 14 giorni poi eseguire tampone di conferma

image_pdfSalva PDFimage_printStampa